Blog

lasciare un segno - Manu Invisible

Vota questo articolo
(1 Vota)

Diventare invisibili per lasciare un segno

Correva l'anno: 2009.

Una notte parecchio tempo fa, decidiamo io e Manu di andare a fare un pezzo su un tetto in pieno centro.
Li è sempre pieno di gente e noi molto svegli, siamo andati alle 11:30 di sera, quindi abbastanza presto.

Manu stava già dipingendo, stava facendo il ritratto di una signora anziana; io stavo per salire per raggiungerlo dove dovevamo fare il tutto, solo che è arrivata la polizia.
Avevamo due amici che in teoria dovevano fare da palo ma che da palo non hanno fatto perche non hanno neanche aperto bocca.
Ci siamo finti ragazzi di passaggio che guardavano (con in tasca i guanti di lattice purtroppo ancora puliti) e ci hanno creduto e lasciati andare via.

Lui è scappato saltando un muro di circa 4 metri, io ero certo che lo acchiappassero perchè era impossibile saltare quel muro e invece c'è riuscito.
Fortunatamente era un tetto che risulta ad angolo con una casa in costruzione e Manu è riuscito a uscire dall'altro lato della strada e non da dove siamo arrivati.

L'ho rivisto dopo due ore in un'altra via.
A me fortunatamente non hanno fatto niente ma lui in quell'occasione è stato veramente "Invisible"!!

La cosa che mi ha sorpreso di Manu è che dopo un'oretta ha fatto un altro ritratto in una delle vie più trafficate del centro... è proprio da questo ho capito quanto davvero fosse importante per lui lasciare un segno!!

Letto 146 volte
Altro in questa categoria: « ...di animo non mi perdo - Esa